In orbita altri 60 satelliti Starlink per l'internet globale

Nell'arco di 24 ore in programma il lancio di altri 60

Redazione ANSA

Lanciati altri 60 satelliti di Starlink, la costellazione progettata dall'azienda SpaceX di Elon Musk per portare internet nelle aree più remote della Terra. Il lancio è avvenuto con un razzo Falcon 9 da Cape Canaveral (Florida). Si tratta del primo di due lanci consecutivi, a distanza di poche ore l'uno dall'altro. Il 5 febbraio è infatti previsto il lancio di altri 60 satelliti della stessa costellazione.

Circa nove minuti dopo avere portato in orbita i satelliti, il primo stadio del Falcon 9, riutilizzabile, è atterrato correttamente su una piattaforma galleggiante nell'Atlantico. È il 107/o volo per un razzo Falcon 9. I satelliti Starlink sono progettati per l'orbita bassa terrestre, a circa 550 chilometri di quota.

Sono ormai oltre 1.000 quelli lanciati finora e la SpaceX conta di portarli a 1.500 unità in questa prima fase di del programma, mentre ha già ricevuto l'autorizzazione per il lancio di almeno 12.000 satelliti. Attualmente, il servizio internet di Starlink è in fase di sperimentazione in alcune aree rurali degli Stati Uniti settentrionali e del Canada meridionale e in alcune zone del Regno Unito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA