Fotografato il rover cinese Zhurong su Marte

Dalla sonda americana Mro, visibile anche il paracadute

Redazione ANSA

Fotografato il rover cinese Zhurong, che ha iniziato l’esplorazione di Marte. Le immagini scattate dalla sonda Mro (Mars Reconnaissance Orbiter) della Nasa mostrano il rover vicino alla piattaforma di discesa e i resti dello scudo di protezione termica e il paracadute che ne hanno rallentato la discesa.

Primo rover non americano a raggiungere la superficie del pianeta rosso, Zhurong ha iniziato a muovere i primi passi e a utilizzare i suoi strumenti scientifici, realizzati con l’obiettivo di comprendere la geologia marziana e di cercare eventuali tracce di acqua. Parte della missione Tianwen-1 partita il 23 luglio 2020 dalla base di lancio di Wenchang con un razzo Long March 5, il rover di 230 chilogrammi ha una vita operativa prevista di almeno 3 mesi, durante i quali esplorerà l’area di Utopia Planitia, un ampio cratere che nel 1976 è stato il sito di atterraggio anche della missione americana Viking 2.

Le immagini arrivate dal satellite Mro in orbita attorno al pianeta rosso a circa 300 chilometri di altezza sono state scattate dalla fotocamera Hirise e mostrano tutti gli elementi della discesa di Zhurong. Sono facilmente identificabili il rover nei pressi della piattaforma dotata di retrorazzi che ha guidato l’ultima fase della discesa e, poco più distanti, il grande paracadute e lo scudo termico usati durante la prima fase. Le immagini, che risalgono al 6 giugno, hanno una risoluzione di 30 centimetri per pixel.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA