Al via una piattaforma cloud per avvocati 4.0

Lanciata dallo studio legale Herbert Smith Freehills

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 06 APR - Gestire all'interno di un unico archivio elettronico grandi volumi di dati forensi accessibili in tutto il mondo. Con questo obiettivo nasce la nuova piattaforma cloud per la "e-Discovery" lanciata dallo studio legale internazionale Herbert Smith Freehills, alla luce della crescita dei servizi legali alternativi (ALT - Alternative Legal Service). La piattaforma, realizzata in collaborazione con il partner di servizi tecnologici Epiq, fornisce un unico punto di accesso in tutto il mondo e consente alle persone e ai team dei diversi uffici della 'law firm' di lavorare insieme da luoghi diversi, senza soluzione di continuità, rispondendo alla crescente richiesta da parte dei clienti di servizi di eDiscovery veloci, integrati e di alta qualità. "Il lancio di questa piattaforma basata sul cloud - commenta Laura Orlando, Managing Partner in Italia di Herbert Smith Freehills - è un altro passo che conferma il ruolo strategico di HSF nel guidare l'innovazione nella professione legale, pur preservando i sempre più stringenti vincoli relativi alla sicurezza informatica e alla riservatezza dei dati, che rappresentano una sfida enorme per gli studi legali e i loro clienti". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: