Percorso:ANSA > Nuova Europa > Bosnia Erzegovina > Vaccini: Varhelyi nei Balcani, domani le prime dosi dall'Ue

Vaccini: Varhelyi nei Balcani, domani le prime dosi dall'Ue

Commissario Allargamento in visita in occasione della consegna

02 maggio, 10:56
(ANSA) - BRUXELLES, 02 MAG - "Sarò nei Balcani Occidentali per inviare un messaggio chiaro: abbiamo a cuore i nostri partner e abbiamo a cuore gli operatori sanitari e i più fragili". Lo dichiara il commissario Ue per l'Allargamento, Oliver Varhelyi, in una nota, annunciando una visita la settimana prossima nei Paesi della regione in occasione della consegna dei primi vaccini Covid finanziati dall'Ue.

A partire dalla settimana prossima fino al mese di agosto Albania, Kosovo, Bosnia-Erzegovina, Serbia, Montenegro e Macedonia del Nord riceveranno 651mila dosi di vaccini Pfizer/BioNTech per mettere in sicurezza il personale sanitario e le fasce di popolazione più fragili.

Per Varhelyi, "la consegna dei vaccini conferma il continuo impegno" dell'Ue "a fornire aiuto" come "fatto dallo scoppio della pandemia".

I vaccini, finanziati grazie al pacchetto di aiuti da 70 milioni di euro adottato dalla Commissione nel dicembre scorso, sono stati acquistati con la mediazione dell'Austria attraverso accordi legali con il produttore e i Paesi partner. Varhely si recherà in Serbia lunedì pomeriggio, martedì sarà in Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Macedonia del Nord, e terminerà la sua visita mercoledì in Albania e Kosovo. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati