Percorso:ANSA > Nuova Europa > Bosnia Erzegovina > Vaccini: Varhelyi nei Balcani, da Ue e Covax 1 mln di dosi

Vaccini: Varhelyi nei Balcani, da Ue e Covax 1 mln di dosi

Prosegue il tour del Commissario nella regione

04 maggio, 19:34
(ANSA) - BRUXELLES, 04 MAG - Prosegue il tour nei Balcani del commissario Ue per l'Allargamento, Oliver Varhelyi, giunto stamani a Sarajevo in occasione della consegna di 10,530 dosi di vaccini Pfizer/BioNTech, i primi finanziati dall'Ue con la mediazione dell'Austria. Il commissario europeo, che ha iniziato il suo viaggio ieri in Serbia, si è poi recato in Montenegro ed è atteso in giornata in Macedonia del Nord. "Insieme a Covax stiamo consegnando alla regione circa un milione di vaccini", ha spiegato Varhelyi. Di questi 651 mila sono finanziati grazie a un pacchetto di aiuti stanziati dall'Ue del valore di 70 milioni di euro, e i restanti tramite Covax, l'iniziativa dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) per garantire l'accesso agli immunizzanti a Paesi a medio e basso reddito, di cui l'Ue è uno dei principali donatori. "E' solo l'inizio - ha aggiunto Varhelyi -. Ci auguriamo che con l'arrivo in Europa di più vaccini saremo in grado di convincere sempre più Stati membri a condividere le proprie dosi con i Balcani occidentali".

(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati