Percorso:ANSA > Nuova Europa > Bulgaria > Bulgaria: espulso diplomatico russo

Bulgaria: espulso diplomatico russo

'Mosca aiuti in indagini su esplosioni e avvelenamento bulgari'

29 aprile, 17:06
(ANSA) - SOFIA, 29 APR - Il Ministero degli Esteri della Bulgaria ha dichiarato oggi persona non grata un diplomatico russo e ha chiesto a Mosca di fornire piena assistenza a quelle bulgare nelle indagini su una serie di esplosioni nei depositi di armi bulgari e sul tentativo di avvelenamento di tre cittadini bulgari, in modo che gli autori possano essere identificati e consegnati alla giustizia. È quanto si legge in un comunicato del ministero a Sofia.

I magistrati bulgari sospettano sei russi per quattro esplosioni avvenute in depositi di armi del Paese tra il 2011 e il 2020, allo scopo di fermare le consegne di munizioni in Ucraina e Georgia. I depositi erano gestiti dalla società Emco del commerciante di armi Emilian Ghebrev. Nell'aprile del 2015, Ghebrev, suo figlio e il dirigente della Emco pare siano stati vittime di un tentativo di avvelenamento. A tale proposito, l'ambasciatore della Federazione russa in Bulgaria, Eleonora Mitrofanova, è stato convocato oggi al ministero degli Esteri a Sofia per un colloquio con il ministro uscente Ekaterina Zaharieva. La Bulgaria, ha reso noto il ministero, desidera mantenere relazioni paritarie e reciprocamente vantaggiose con la Russia e, a questo proposito, insiste su un'assistenza attiva ed efficace da parte russa per chiarire le circostanze riguardanti gli incidenti sul territorio bulgaro. È stata inoltre prestata attenzione ad alcuni commenti pubblici di funzionari russi, che la parte bulgara considera del tutto inopportuni. "Siamo partner e alleati nell'Ue e nella Nato, ma questo non significa che abbiamo dei padroni, come lei ha dichiarato recentemente ai media. I servizi bulgari lavorano unicamente per i nostri interessi nazionali", ha detto Zaharieva all'ambasciatore russo. Zaharieva ha aggiunto che Sofia si riserva il diritto di ulteriori misure reciproche e ha chiesto all'ambasciatore di fare in modo che i diplomatici russi si astengano dall'intraprendere azioni incompatibili con la Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati