Percorso:ANSA > Nuova Europa > Serbia > Vaccini:Vucic, a inizio giugno produzione Sputnik in Serbia

Vaccini:Vucic, a inizio giugno produzione Sputnik in Serbia

Paese punta a diventare potenza vaccinale

15 aprile, 16:57
(ANSA) - BELGRADO, 15 APR - Le prime dosi di vaccino russo Sputnik V prodotto in Serbia usciranno dall'Istituto di ricerca virologica 'Torlak' di Belgrado fra il 5 e il 10 giugno prossimi. Lo ha detto il presidente Aleksandar Vucic. Parlando in tale Istituto dopo la consegna di 20 mila dosi di AstraZeneca al leader serbo-bosniaco Milorad Dodik, Vucic ha sottolineato l'importanza di nuovi investimenti nel settore sanitario e nella produzione di vaccini. Ieri al 'Torlak' ha preso il via simbolicamente il piano di produzione in Serbia del vaccino Sputnik V con le prime fiale di prova del siero russo. La Serbia, ha osservato Vucic, sarà in grado di produrre fino a 20-30 milioni di dosi all'anno, sufficienti a soddisfare i bisogni interni ma anche del resto della regione. Poichè, ha detto, "non possiamo stare noi in salute se tutti gli altri intorno a noi sono malati". Lo stesso Istituto 'Torlak' produce già vaccini contro il tetano, la difterite e altre malattie infettive. L'obiettivo, ha affermato il presidente, è di intensificare costantemente le capacità produttive, in modo da fare della Serbia nei prossimi 10-12 anni una autentica potenza in fatto di produzione di vaccini. Oltre al vaccino russo Sputnik V, il Paese balcanico produrrà sul suo territorio anche il vaccino cinese della Sinopharm, grazie a un accordo concluso con Pechino. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati