Covid: Polizia locale Trento, in un anno 558 multe

Festa per il 220/o di fondazione del Corpo

(ANSA) - TRENTO, 16 APR - In un anno la Polizia locale di Trento ha controllato 20.776 persone e ha elevato 558 multe per inosservanza delle norme anti-Covid. Le autocertificazioni controllate sono state 235, una sola attestante il falso. Le persone controllate nei parchi cittadini per il rispetto delle norme Covid sono state 29.139; le sanzioni accertate sono state 27.
    I dati, relativi al periodo 9 marzo 2020 - 9 marzo 2021, sono stati presentati questa mattina a Trento nel corso della festa per il 220/o anno di fondazione del Corpo della Polizia locale.
    "Credo che la gestione di questo periodo di pandemia abbia costituito per la città e per voi agenti una prova generale di ciò che ci aspetta", ha detto il sindaco Franco Ianeselli.
    "Ritengo infatti che, in futuro, il requisito essenziale per lavorare a servizio dei cittadini sarà rappresentato dalla flessibilità, dalla capacità di reinventarsi per far fronte a nuovi bisogni e a nuove sfide".
    Decifrare Dpcm e ordinanze della Provincia autonoma - ha detto il comandante Lino Giacomoni - è stato un compito prioritario, innanzitutto per rispondere alle oltre 70 mila chiamate alla nostra centrale operativa o pervenute dall'Urp del Comune e riguardanti spostamenti, visite in abitazioni, numero persone ammesse a bordo del veicolo privato, chiarire i concetti di attività motoria o sportiva, convivenza o frequentazione abituale e via dicendo. Secondariamente si è cercato di mettere in condizione gli agenti di come svolgere i controlli sul territorio".
    Lino Giacomoni nel corso dell'estate andrà in pensione dopo 24 anni da comandante e 26 di servizio con quattro sindaci diversi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie